Re e Florean si aggiudicano il Casentino

Re e Florean si aggiudicano il Casentino

Sul podio tutti equipaggi su Skoda Fabia R5

Alessandro Re e Fulvio Florean, sulla Skoda Fabia R5 HK Racing, hanno vinto ieri un combattuto 38° rally Internazionale Casentino, aperto da Paolo Andreucci e Anna Andreussi osipiti d’onore con la nuova Peugeot 308 GTI. Re ha conquistato il primo posto nella “lunga” di Talla, circa 36 km in notturna, nella quale il leader Luca Rossetti, campione in carica IRC, si è ritirato dopo la rottura del cerchio ruota posteriore sinistro, della Skoda Fabia R5 PA Racing condivisa con Eleonora Mori. Sorpresa della gara il giovane russo Nikolay Gryazin, con Fedorov sempre su Skoda della SRT, che ha vinto quattro speciali ma è stato rallentato da una foratura nella terza speciale “Caiano” ma ha conquistato comunque il secondo posto assoluto. Terzo gradino per il corso Pierre Campana, con Savignoni su Skoda Fabia R5 PA Racing.

Quarto Marcello Razzini, con Marcomini sulla Peugeot 208 R5. Dal quinto al settimo posto finale, su tre vetture WRC: Roberto Cresci-Ciabatti (Ford Fiesta PA Racing), che si porta in testa alla classifica IRC WRC; Tobia Cavallini-Sauro Farnocchia (Ford Fiesta WRC Tamauto); Valter Gentilini-Gastaldello (Ford Fiesta Delta Rally). A seguire su due Skoda Fabia R5 gli inglesi Chris Ingram-Witthok, il turco Orhan Avcioglu con Korkmaz; il giovane finlandese Emil Lindhom, con Korhonen sulla Hyundai i20 R5 HMI, attardato di un paio di forature, ha spiccato tempi di valore in alcune prove.

Nella Mitropa Cup primi l’ungherese Gergely Fogasy, con Berendi sulla Peugeot 208 R5 (quattordicesimi assoluti), davanti ai tedeschi Hermann Gassner e Karin Thannhauser (Mitsubishi Lancer Evo), diciassettesimi assoluti, e a gli sloveni Aleks Humar, con Cevc, veloci con la Peugeot 208 R2B.

Rino Muradore e Sonia Borghese (Ford Escort RS) si sono affermati nel rally Casentino storico, precedendo i fratelli Alessandro e Gabriele Ciabatti sulla piccola Peugeot 205, e l’ungherese Arpad Merencsics, con Kulcsar sulla Suzuki Swift GTI.

Alessio Santini e Susanna Mazzetti, con la Skoda Fabia R5 scuderia Etruria di Bibbiena hanno dominato il rally Casentino “Nazionale”, prendendo il comando al termine della seconda speciale. Opponeva resistenza Bernardo Bettarini, con Valter Bernardi su una Skoda Fabia R5, costretto però al ritiro in PS 5 per uscita di strada. Da quel momento per Santini strada in discesa verso il traguardo.. Al secondo posto Gianluca Crippa e Giada Pecis (Skoda Fabia R5) distanziati di oltre quattro minuti. Terzi Sandro Schenetti e Corradi con la piccola Peugeot 208 R2B. Quarto Maurizio Sandrolini, con Adragna su Renault Clio Super 1600, seguito da Ennio Bragagni e Alessandro Pigolotti (Skoda Fabia S2000), penalizzati da un anticipo ad un C.O. che li ha esclusi dal podio.

LF


--Scarica l'articolo "Re e Florean si aggiudicano il Casentino" in PDF --


Categorie: Rally